top menu

Belcanto

belcanto-bottiglia

Belcanto Chianti Classico viene prodotto integralmente con uve coltivate nei nostri vigneti nel comune di Castellina in Chianti. Una parte proviene dai nostri vigneti a Nittardi, situati a 450 metri d’altitudine mentre l’altra proviene dal nostro vigneto a Sud di Castellina in vicinanza del borgo San Quirico situato a 270 metri d’altitudine. Entrambi i vigneti hanno un suolo argilloso – calcareo, ricco di Galestro che regalano una buona freschezza e lunghezza ai vini. I vigneti a Nittardi sono piantati esclusivamente con uve Sangiovese mentre il vigneto a San Quirico, piantato nel 1968, vede principalmente uva Sangiovese insieme a sette altre varietà autoctone come Canaiolo, Colorino e Malvasia Nera. Sull’etichetta di Belcanto, Michelangelo è raffigurato su un mosaico di otto pietre Galestro, tipiche per il suolo dei nostri vigneti.



Scarica Scheda Tecnica 2015

Riconoscimenti

James Suckling: 92 Punti
Gambero Rosso: 3 bicchieri


Scarica Scheda Tecnica 2014

Riconoscimenti

James Suckling: 91 Punti


Scarica Scheda Tecnica 2013

Riconoscimenti

Gambero Rosso: 2 Bicchieri


Scarica Scheda Tecnica 2012

Riconoscimenti

James Suckling: 92 punti
Wine Spectator: 91 punti
Bibenda: 4 Grappoli

Nome: Belcanto Chianti Classico D.O.C.G.

Uvaggio: 90% Sangiovese, 10% altre varietà autoctone: Canaiolo, Colorino, Malvasia Nera, Ciliegiolo, Mammolo, Foglia Tonda e Pugnitello.

Terreno: medio profondo ricco di Galestro ed Alberese

Hl/Densità di impianto per ettaro: 45 Hl / 3.000 – 6.660

Vinificazione/Affinamento: Fermentazione naturale in serbatoi di acciaio inox seguita da 12 mesi in tonneaux da 500 litri e alcuni mesi in bottiglia

Profilo: Colore viola-rosso, succosi sentori di ciliegia e lampone al naso con leggere note di macchia mediterranea e note floreali. Di medio corpo con tannini croccanti al palato e un finale fresco e lungo. Si abbina bene agli antipasti e primi della creativa cucina toscana. Si consiglia di servirlo a circa 16 ° C.